Relazioni aziendali

 

Diamo molta importanza alle collaborazioni con gli enti locali e con le aziende del settore energetico. I rapporti commerciali a livello nazionale e internazionale contribuiscono a rinsaldare il nostro impegno volto a garantire la sicurezza e la sostenibilità della fornitura di energia all’Alto Adige. Le relazioni aziendali che curiamo hanno un grande potenziale di sviluppo anche per il futuro.

 

PARTNERSHIP

Allo scopo di migliorare in modo costante la fornitura di energia e garantirla anche per il futuro, abbiamo stabilito numerose partnership commerciali con aziende e istituzioni pubbliche a livello locale, nazionale e internazionale.

  • Comuni e consorzi di Comuni: costruzione e gestione di centrali idroelettriche e di impianti di teleriscaldamento di nuova o prossima realizzazione
  • EDISON e ENEL: accordi per l’acquisto da parte di SEL delle quote di maggioranza nelle società di gestione delle centrali idroelettriche di grande derivazione
  • SELEDISON: gestione comune di centrali idroelettriche
  • Partner nazionali e internazionali: accordi di fornitura di energia elettrica e gas naturale

Operazione ENEL

Grazie a un primo accordo preliminare del 24 ottobre 2008 e a un accordo definitivo seguito un anno dopo, SEL e Enel hanno decretato una collaborazione relativa alle centrali idroelettriche gestite da Enel Produzione SpA in Alto Adige. Il 30 dicembre 2009 e il 20 aprile 2010 la giunta della Provincia Autonoma di Bolzano ha assegnato a SEL dieci delle dodici concessioni Enel. Queste sono state affidate alla società SE Hydropower di cui SEL detiene una quota del 60% e Enel Produzione del 40%.

Con l’accordo del 24 ottobre 2008 è stato previsto anche il rilevamento da parte di SEL dell’intera rete di distribuzione Enel in Alto Adige. La rete lunga complessivamente 5.039 km e dotata di impianti di distribuzione ubicati in 94 comuni altoatesini è stata affidata a SELNET, società affiliata di SEL fondata il 23 settembre 2010.

Operazione Edison

La prima collaborazione tra SEL e Edison risale al 2002, quando venne costituita l’azienda SELEDISON per la gestione delle centrali di Glorenza e Castelbello.

L'11 aprile del 2008 è stato siglato l'accordo per l’acquisto da parte di SEL della quota del 60% di Hydros, società creata per gestire le sette centrali idroelettriche Edison presenti in Alto Adige: Curon, Lasa-Martello, Marlengo, Barbiano-Ponte Gardena, Premesa, Prati di Vizze e Brunico-Valdaora. Con una produzione annua di poco superiore al miliardo di chilowattora, queste centrali producono il 17% dell'energia idroelettrica complessivamente prodotta in Alto Adige.